Chirurgia estetica del capezzolo introflesso

//Chirurgia estetica del capezzolo introflesso
Chirurgia estetica del capezzolo introflesso 2017-02-20T08:56:27+00:00

Non si tratta di un difetto visibile, ma spesso per chi ne soffre, avere dei capezzoli di forma “singolare” o averne in sovrannumero è un disagio molto forte. Pochi minuti di chirurgia risolvono definitivamente il problema.

Finalità:

Rimodellamento della forma dei capezzoli.

 

Questo intervento è adatto al mio caso?

La paziente adatta a questo intervento ha una o più delle seguenti caratteristiche:

  • capezzoli introflessi
  • capezzoli troppo sporgenti
  • capezzoli grossi
  • capezzoli asimmetrici
  • areola deformata
  • capezzoli in sovrannumero

Come sarà la visita con il chirurgo estetico?

Durante la visita verrà esaminato il tipo di problema che presenta e Le verrà prospettato il tipo di soluzione adeguato. Sarà invitata a descrivere le Sue aspettative e a commentare le eventuali cicatrici programmate. Verranno inoltre descritti altre informazioni relative all’intervento come rischi, complicanze, controindicazioni e caratteristiche del post operatorio.
Dovrà portare la Sua storia medica; oltre alla rilevazione delle caratteristiche fisiche come il grado di dismorfia o il tipo di pelle, infatti, vengono raccolte informazioni relative allo stato di salute generale, all’ereditarietà di certi disturbi, alle patologie passate, alle allergie, agli interventi chirurgici subiti o alle terapie in corso. L’attenta anamnesi è fondamentale per rilevare eventuali controindicazioni o limitazioni alla chirurgia.

Come sarà la preparazione all’intervento chirurgico?

Si dovrà sottoporre agli accertamenti clinici prescritti durante la visita specialistica con il chirurgo.Coloro che fumano dovranno ridurre la quantità di sigarette o ancora meglio dovranno astenersi dal fare uso di tabacco durante i giorni antecedenti all’intervento chirurgico. Medicine ad azione anti infiammatoria come l’aspirinapossono aumentare il rischio di sanguinamento e di ematomi post operatori. Per questo motivo è necessario – dopo aver sentito il proprio medico – ridurre o sospenderne l’uso.

 Come sarà il giorno dell’intervento?

Il giorno dell’ intervento chirurgico si dovrà presentare all’orario indicato durante la visita medica e confermato durante la telefonata preoperatoria del nostro staff di segreteria. È necessario il digiuno da almeno 7 ore e quindi di solito da mezzanotte. L’anestesista della Pallaoro Medical Laser che eseguirà l’anestesia procederà con la ulteriore verifica della compatibilità degli esami clinici (esami del sangue ed elettrocardiogramma) con l’atto operatorio programmato. Avverrà una visita con il chirurgo per il disegno dell’intervento programmato.
L’atto chirurgico, della durata media di 20 minuti, avverrà in anestesia locale e sedazione endovenosa.

  • CAPEZZOLI INTROFLESSI:
    Attraverso una piccola incisione, vengono scollati i tessuti sottostanti e si estroflette il capezzolo suturandolo nella nuova proiezione.
  • CAPEZZOLI SPORGENTI O TROPPO GROSSI:
    Tramite piccole incisioni verranno asportate piccole parti di tessuto in modo da ridimensionare il capezzolo in forma e diametro.
  • CAPEZZOLI IN SOVRANNUMERO:
    I capezzoli vengono asportati tramite un’incisione; viene asportata anche l’eventuale ghiandola mammaria.
  • AREOLA SPORGENTE E SFORMATA:
    Le incisioni ridimensionano l’areola e la riportano a forma e dimensioni normali.

Dopo l’operazione, verranno applicati i punti di sutura o i cerotti chirurgici e i bendaggi. Potrà riposare qualche ora prima di tornare a casa accompagnata a meno che sia stato concordata una accomodazione diversa. Riceverà inoltre tutte le indicazioni relative ai comportamenti da tenere nel post operatorio (riposo, movimenti da evitare, farmaci da assumere, ecc.)

 Come saranno le cicatrici?

Normalmente le cicatrici sono sottili e praticate esattamente lungo il perimetro dell’areola, quindi invisibili.

 

 Come saranno i giorni successivi?

Tutti gli interventi chirurgici – in funzione dell’anestesia e dei vari farmaci impiegati – richiedono una certa attenzione per quanto riguarda l’alimentazione immediatamente post operatoria. E’ consigliabile rimanere molto leggeri assumendo cibi liquidi per le prime 24 ore. Si dovrà essere assistiti per alzarsi eventualmente durante la notte. É normale che si senta stanca e intorpidita. Dovrà assumere i farmaci che Le sono stati prescritti e seguire attentamente le prescrizioni comportamentali postoperatorie. Il giorno dopo si sentirà già molto meglio. Dovrà evitare movimenti principalmente energici con le braccia per alcuni giorni. Si presenterà per le medicazioni successive, che di norma sono 2, secondo le scadenze che Le verranno comunicate.

 Quando potrò riprendere le mie attività normali?

Dopo circa 2 giorni si può tornare alle normali attività.

 Come sarà il risultato?

Gli esiti della correzione dei capezzoli sono definitivi e molto soddisfacenti.

Continuando si accetta l'uso di cookies. Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close