Il risultato dell’addominoplastica consiste nell’addome più piatto e tonico. Il paziente che si avvicina a questo intervento con un rilassamento addominale severo sarà soddisfatto del risultato perché acquista una forma addominale più snella, può scegliere l’abbigliamento con maggiore libertà, è maggiormente in grado di svolgere attività sportiva e in generale acquista maggiore sicurezza personale.

Risultato dell’ addominoplastica

Addominoplastica: Risultato prima dopoLa procedura estetica per rassodare l’addome rilassato prevede l’escissione della porzione di cute in eccesso effettuando una incisione che va da una spina iliaca all’altra e scorrendo il lembo superiore verso quello inferiore in maniera tale da tonificare la cute addominale. L’ addome a seguito di questo lifting risulterà sodo, modellato e con un pannicolo adiposo ridotto. Il risultato risulta gradevole in quanto il paziente – avendo avuto una zona addominale ptosica e adiposa – si ritrova con una pancia piatta ed armonica.

Il paziente che si opera di addominoplastica è consapevole delle caratteristiche di questo intervento e della tecnica operatoria. In particolare  – dal punto di vista estetico – bisogna ricordare la lunga cicatrice orizzontale residua all’ asportazione del tessuto cutaneo in eccesso. Certamente questa costituisce uno svantaggio di questa tecnica ma è l’unico sistema per ridurre ampiamente la pelle cadente. La cicatrice viene posizionata nella porzione inferiore dell’addome e normalmente è nascondibile dalle mutande.

Addominoplastica Risultato definitivo

I risultati dell’ addominoplastica possono definirsi permanenti in quanto le caratteristiche estetiche dell’ inestetismo (pelle in eccesso e adiposità) sono stati chirurgicamente rimossi. Il mantenimento del buon risultato ottenuto dipende – da dopo la chirurgia in poi – anche dal comportamento del paziente. Il rilassamento cutaneo è dovuto principalmente agli sbalzi di peso / gravidanze ed eccessiva esposizione solare. Se negli anni successivi all’intervento il paziente torna ad essere soggetto ad importanti variazioni di peso, l’inestetismo potrebbe ripresentarsi.

Anche il fisiologico invecchiamento è responsabile del rilassamento cutaneo. La sua azione non sarà comunque tale da compromettere in maniera rilevante il risultato dell’addominoplastica.

Quanto tempo è necessario per osservare il risultato?

Questa è una procedura maggiore della chirurgia estetica. Comporta l’escissione di una porzione rilevante di tessuto cutaneo, la rimozione del tessuto adiposo in eccesso e l’eventuale rassodamento della parete muscolare. A tale scopo vengono eseguiti rilevanti scollamenti tissutali e si praticano incisioni lunghe con cicatrici rilevanti. Grazie alla moderna chirurgia la traumaticità di questo intervento è stata di molto ridotta rispetto al passato ma comunque è normale la formazione di edema. Il gonfiore post operatorio si riassorbe nell’arco di qualche settimana. Le cicatrici nell’arco di qualche mese tendono a diventare meno evidenti.

Per osservare il risultato finale bisognerà quindi attendere qualche mese anche se già dopo 4 settimane l’aspetto dell’addome sarà già molto vicino a quello definitivo.