quali sono i rischi della mastoplastica additiva

L’aumento del seno, noto anche come mastoplastica additiva, è una delle procedure di chirurgia estetica più richieste al mondo. Nonostante la sua popolarità e il tasso di successo generalmente elevato, è importante essere consapevoli dei potenziali rischi e complicanze associati a questa operazione.

L’aumento del seno può offrire notevoli benefici estetici e psicologici, è essenziale essere pienamente consapevoli dei rischi potenziali. Consultarsi con un professionista esperto come il dott. Pallaoro permette di prendere decisioni informate e di prepararsi adeguatamente per un intervento sicuro e soddisfacente.

In questo articolo esploreremo in dettaglio i principali rischi dell’aumento del seno, offrendo una panoramica completa per aiutarti a prendere una decisione informata.

Rischi chirurgici immediati

Come qualsiasi intervento chirurgico, la mastoplastica additiva comporta alcuni rischi immediati legati alla chirurgia stessa. Questi includono infezioni, ematomi e reazioni avverse all’anestesia. Le infezioni possono manifestarsi nelle prime settimane post-operatorie e richiedono un trattamento tempestivo con antibiotici. Gli ematomi, accumuli di sangue al di sotto della pelle, possono causare gonfiore e dolore, a volte richiedendo un intervento aggiuntivo per essere drenati. Le reazioni avverse all’anestesia, sebbene rare, possono variare da nausea e vomito a complicanze più gravi come problemi respiratori.

Rischi a medio termine

Nel medio termine, uno dei rischi più comuni associati alla mastoplastica additiva è la formazione di una capsula contrattile. Questo fenomeno si verifica quando il tessuto cicatriziale che si forma naturalmente attorno alla protesi si contrae, causando indurimento e potenziale deformazione del seno. La capsula contrattile può essere dolorosa e potrebbe richiedere un intervento chirurgico correttivo per rimuovere o sostituire la protesi. Altri rischi a medio termine includono la rottura o il deflusso della protesi, che può comportare la necessità di ulteriori interventi chirurgici.

Rischi estetici e insoddisfazione

Un altro aspetto critico da considerare sono i rischi estetici. Nonostante l’esperienza del chirurgo e le tecniche avanzate, esiste sempre la possibilità che il risultato finale non sia esattamente come desiderato. Asimmetria, cambiamenti nella sensibilità del capezzolo e della pelle, e la visibilità o palpabilità delle protesi sono alcune delle complicanze estetiche più frequenti. In alcuni casi, può essere necessario un intervento di revisione per correggere questi problemi.

Rischi a lungo termine

Nel lungo termine, le protesi mammarie non sono dispositivi permanenti e potrebbero richiedere la sostituzione dopo 10-15 anni. La rottura delle protesi può avvenire senza sintomi evidenti, soprattutto con le protesi in silicone, rendendo fondamentale il monitoraggio regolare con imaging come la risonanza magnetica. Inoltre, alcune donne potrebbero sviluppare una risposta autoimmune o un linfoma anaplastico a grandi cellule associato alle protesi mammarie (BIA-ALCL), sebbene queste condizioni siano estremamente rare.

Rischi psicologici

La mastoplastica additiva può avere un impatto significativo sulla salute psicologica delle pazienti. Mentre molte donne riportano un aumento della fiducia in se stesse e della soddisfazione corporea, altre possono sperimentare delusione, ansia e depressione se i risultati non soddisfano le loro aspettative. È cruciale avere aspettative realistiche e discutere approfonditamente con il chirurgo per capire cosa è raggiungibile e cosa no. Il supporto psicologico può essere utile sia prima che dopo l’intervento per affrontare questi aspetti.

Come minimizzare i rischi

Affidarsi a un chirurgo plastico esperto e qualificato, come il dott. Pallaoro della Pallaoro Medical Laser, è fondamentale per minimizzare i rischi associati alla mastoplastica additiva. Una valutazione preoperatoria accurata, tecniche chirurgiche avanzate e un follow-up postoperatorio diligente sono elementi chiave per garantire un esito positivo. Inoltre, è importante che le pazienti seguano attentamente tutte le istruzioni post-operatorie e partecipino a tutti i controlli programmati.