Capillari laser

Rimuovere i capillari con il laser

Capillari – Chirurgia estetica laser per rimuovere i capillari

Le teleangectasie (conosciute comunemente come capillari rotti) sono piccole lesioni vascolari legati alla fragilità del sistema periferico vascolare. Le cause della formazione dei capillari possono essere svariate ed è opportuno conoscere lo specifico meccanismo di formazione per risolvere l’aspetto estetico con il laser e cercare di prevenire la riformazione agendo sul fattore che causa il difetto estetico.

Capillari: L’inestetismo vascolare

I capillari sono piccole lesioni vascolari che si formano comunemente nelle gambe. Questi inestetismi si presentano con maggiore probabilità nelle donne anche se possono presentarsi anche nei pazienti uomini. I capillari hanno l’aspetto di ragnatele di piccole vene di colore rossastro o bluastro.

Il paziente che decide di sottoporsi al trattamento laser NDY per la rimozione delle teleangectasie deve essere consapevole che lo stesso è finalizzato alla rimozione della conseguenza della fragilità capillare e non alla guarigione di tale fragilità. Perciò è possibile che il difetto si riformi se la causa che genera la lesione vascolare non viene in qualche maniera arginata.

Il trattamento

Prima di sottoporre la pelle al flash di luce pulsata ad alta intensità, si provvede all’applicazione di un apposito gel che agisce sia da conduttore dell’energia luminosa, sia da protettore della cute. Si procede quindi all’invio degli impulsi di luce, “sparati” dal manipolo ad intervalli regolari. L’apparecchiatura a luce pulsata viene impostata con una sequenza di impulsi rapidi, la cui durata e profondità d’azione variano a seconda del tipo di capillari ma anche del tipo di pelle.
Ogni spot di luce copre un’area di circa 2 cm quadri.

La luce pulsata agisce secondo il principio di fototermolise selettiva, cioè colpisce solamente il bersaglio cromatico impostato dall’operatore.
In questo caso, quindi, il bersaglio sarà la colorazione scura della venuzza che, attirando il fascio di luce, verrà immediatamente coagulato lasciando integri i tessuti circostanti.

Il trattamento non è doloroso, al massimo si avverte un pizzicore della parte. La maggior parte dei capillari colpiti dalla luce pulsata sarà subito invisibile.
Una volta calmato il lieve rossore, se ne saranno assorbiti altri.