Dermolipectomia addominale

La dermolipectomia addominale è un intervento chirurgico che mira a rimuovere l’eccesso di pelle e grasso dall’addome e, se necessario, a rafforzare i muscoli della parete addominale. Questo procedimento è spesso la scelta per chi desidera risolvere problemi legati a un addome pendulo, che possono essere causati da gravidanze, perdite di peso significative, o semplicemente dall’età o da fattori genetici.

L’addome pendulo e adiposo rappresenta non solo una questione estetica ma anche di benessere per molte persone. La dermolipectomia addominale, o addominoplastica, è un’opzione chirurgica che mira a rimodellare e tonificare la regione addominale.

Quanto è consigliata la dermolipectomia addominale?

Questo intervento diventa un’opzione consigliata quando ci si trova di fronte a specifiche situazioni che non trovano soluzione attraverso i metodi tradizionali come dieta ed esercizio fisico. Ma vediamo nel dettaglio in quali casi il dott. Pallaoro suggerisce questo percorso chirurgico.

Addome rilassato e adiposo

La condizione di un addome rilassato e adiposo è spesso il risultato di variazioni del peso corporeo, che possono lasciare dietro di sé pelle in eccesso e depositi di grasso ostinati. Nonostante un impegno costante in attività fisica e un’alimentazione controllata, questi cambiamenti fisici possono rimanere immutati, creando disagio e insoddisfazione nell’individuo. In questi casi, la dermolipectomia addominale offre una soluzione concreta per rimodellare e tonificare l’area addominale.

Dopo grandi perdite di peso

Le grandi perdite di peso, soprattutto quelle ottenute in seguito a diete drastiche o interventi bariatrici, sono un’importante fonte di cambiamento per il corpo. Se da un lato rappresentano un significativo miglioramento della salute e del benessere fisico, dall’altro possono lasciare come conseguenza una pelle in eccesso che difficilmente ritorna alla sua forma originaria. La dermolipectomia addominale interviene rimuovendo questa pelle superflua, contribuendo a migliorare l’aspetto estetico e la qualità della vita del paziente.

Gravidanze multiple

Le gravidanze multiple hanno un impatto notevole sulla struttura e l’elasticità della pelle dell’addome. Durante la gravidanza, la pelle e i muscoli addominali si distendono per accomodare la crescita del bambino, ma non sempre ritornano alla loro condizione pre-gravidanza una volta che il periodo gestazionale è concluso. Questo può lasciare l’addome con una sensazione di lassità e con la presenza di tessuto adiposo che non risponde alle strategie convenzionali di perdita di peso. La dermolipectomia addominale, in questi casi, può offrire una soluzione per restituire tonicità e definizione all’addome.

Vantaggi della dermolipectomia addominale

La dermolipectomia addominale, come sottolineato dal dott. Pallaoro e praticata presso la Pallaoro Medical Laser, offre una gamma di benefici che vanno oltre il mero aspetto estetico. Questo intervento trasforma e migliora significativamente la qualità della vita dei pazienti, conferendo loro non solo un profilo più snello e armonioso ma anche benefici a lungo termine per la salute e il benessere generale. Vediamo in dettaglio i vantaggi che questa procedura può offrire.

Miglioramento estetico significativo

Uno dei principali vantaggi della dermolipectomia addominale è il miglioramento visibile dell’aspetto fisico. Rimuovendo l’eccesso di pelle e tessuto adiposo e rafforzando i muscoli della parete addominale, il dott. Pallaoro riesce a modellare un addome più piatto, tonico e proporzionato al resto del corpo. Questo cambiamento fisico può avere un impatto profondo sull’immagine di sé del paziente, aumentando la fiducia e il benessere psicologico.

Miglioramento della postura e riduzione del mal di schiena

Il rafforzamento dei muscoli addominali durante la dermolipectomia addominale contribuisce non solo a un aspetto più tonico ma anche a una migliore postura. Muscoli addominali più forti supportano la colonna vertebrale in modo più efficace, riducendo la pressione sulla schiena e potenzialmente alleviando i dolori causati da una cattiva postura. Pazienti che hanno subito questo intervento riferiscono spesso una riduzione del mal di schiena e una maggiore facilità nei movimenti quotidiani.

Riduzione di problemi di salute associati all’eccesso di pelle e grasso

L’eccesso di pelle e grasso nell’area addominale può portare a varie complicazioni di salute, tra cui irritazioni cutanee, infezioni fungine e problemi di igiene. Rimuovendo questo eccesso, la dermolipectomia addominale aiuta a ridurre il rischio di queste condizioni, contribuendo a un migliore stato di salute generale. La riduzione del tessuto adiposo può anche avere effetti positivi sulla salute cardiovascolare e metabolica, diminuendo il rischio di sviluppare malattie correlate all’obesità.

Effetti psicologici e di benessere

Non bisogna sottovalutare l’impatto psicologico positivo che la dermolipectomia addominale può avere sui pazienti. Vivere con un addome pendulo e adiposo può influire negativamente sull’autostima e sul benessere emotivo, limitando le attività sociali e le scelte di abbigliamento. Dopo l’intervento, molti pazienti riferiscono un aumento della fiducia in sé e un rinnovato entusiasmo per la vita, grazie alla soddisfazione con il loro nuovo aspetto.

Intervento chirurgico

L’intervento di dermolipectomia addominale, curato con precisione e attenzione dal dott. Pallaoro e la sua equipe presso la Pallaoro Medical Laser, è una procedura complessa che richiede esperienza e perizia. La metodologia step by step di questo intervento è concepita per massimizzare i risultati e minimizzare i rischi, assicurando ai pazienti una trasformazione sicura e soddisfacente del profilo addominale. Vediamo nel dettaglio le fasi dell’intervento.

1. Valutazione preoperatoria e marcatura

Prima dell’intervento, il dott. Pallaoro effettua un’accurata valutazione del paziente, discutendo le aspettative e valutando la quantità di pelle e grasso da rimuovere, oltre alla condizione dei muscoli addominali. In questa fase, viene anche eseguita una marcatura sulla pelle per guidare l’incisione e la rimodellazione.

2. Anestesia

L’intervento viene eseguito sotto anestesia generale, garantendo al paziente di non avvertire dolore durante la procedura. L’anestesista monitora costantemente i parametri vitali del paziente per assicurare la massima sicurezza.

3. Incisione

Il dott. Pallaoro realizza un’incisione orizzontale sopra il pube, estendendosi da un lato all’altro dell’addome, generalmente seguendo la linea del bikini per rendere la cicatrice il meno visibile possibile. Questa incisione consente l’accesso all’eccesso di pelle e grasso da rimuovere.

4. Rimozione di pelle e grasso

Attraverso l’incisione, viene asportato l’eccesso di pelle e il tessuto adiposo sottostante. Questa fase richiede grande precisione per preservare un aspetto naturale e armonioso dell’addome.

5. Rinforzo dei muscoli addominali

Se durante la valutazione preoperatoria viene identificata una diastasi dei retti (allontanamento dei muscoli addominali), il dott. Pallaoro procede con la plicatura dei muscoli addominali. Questo passaggio coinvolge la sutura dei muscoli per rafforzarli e riportarli alla loro posizione originale, contribuendo significativamente al miglioramento della forma e della funzionalità dell’addome.

6. Riposizionamento della pelle e sutura

Dopo aver rimosso l’eccesso di tessuto e, se necessario, rinforzato i muscoli, la pelle rimanente viene delicatamente stirata verso il basso per creare un profilo addominale liscio e piatto. L’incisione viene quindi suturata con grande cura per minimizzare la cicatrice.

7. Posizionamento di drenaggi

Spesso, alla fine dell’intervento, vengono inseriti dei drenaggi temporanei per prevenire l’accumulo di liquidi nell’area operata, contribuendo a una guarigione ottimale e riducendo il rischio di complicazioni.

8. Fine dell’intervento e recupero

Una volta completati tutti i passaggi, il paziente viene trasferito in area di recupero, dove rimane sotto osservazione fino al risveglio dall’anestesia. La durata dell’ospedalizzazione può variare a seconda dei casi, ma generalmente si prevede un breve soggiorno per monitorare i primi momenti del recupero.

Prima dopo

dermolipectomia addominale