La chirurgia estetica è un campo in cui la scienza medica incontra l’arte, con l’obiettivo di migliorare l’estetica e, talvolta, la funzionalità del corpo. Tuttavia, non tutti sono candidati idonei per questi interventi. Questo articolo esplora l’importanza della stabilità psicologica nel determinare l’idoneità di un individuo per la chirurgia estetica e perché l’instabilità in questo ambito rappresenta una significativa controindicazione.

La chirurgia estetica, un tempo considerata un lusso, è diventata sempre più accessibile e accettata nella società moderna. Tuttavia, la decisione di sottoporsi a un intervento chirurgico estetico non dovrebbe mai essere presa alla leggera. Alla Pallaoro Medical Laser, sottolineiamo l’importanza di una valutazione completa del candidato, che include non solo la salute fisica ma anche la stabilità psicologica. L’instabilità psicologica è infatti una delle più importanti controindicazioni agli interventi di chirurgia estetica.

Che cos’è l’Instabilità Psicologica?

L’instabilità psicologica si riferisce a un ampio spettro di condizioni che possono includere, ma non sono limitate a, disturbi dell’umore come la depressione, disturbi d’ansia, disturbi della personalità, o una storia di insoddisfazione cronica con i risultati di precedenti interventi estetici, una condizione nota come dismorfofobia.

Perché è una Controindicazione?

  1. Aspettative Irraggiungibili: Spesso, individui con instabilità psicologica possono avere aspettative irrealistiche su ciò che la chirurgia estetica può raggiungere. Cercano la perfezione o cambiamenti drastici che vanno oltre le capacità dell’intervento, il che può portare a significativi sentimenti di delusione o insoddisfazione post-operatoria.
  2. Capacità di Decisione Compromessa: L’instabilità psicologica può compromettere la capacità del paziente di comprendere appieno le implicazioni, i rischi e i benefici dell’intervento chirurgico, influenzando il loro processo decisionale e il consenso informato.
  3. Recupero e Adattamento: Il periodo post-operatorio richiede una significativa resistenza mentale e stabilità emotiva. Lo stress dell’intervento e il successivo recupero possono essere amplificati in coloro che già lottano con problemi di salute mentale.
  4. Risultati a Lungo Termine: La chirurgia estetica è spesso solo un elemento di un viaggio più ampio verso il benessere e l’accettazione di sé. Non è una “cura” per profonde insicurezze psicologiche o problemi di immagine corporea. I pazienti con instabilità possono non sentirsi soddisfatti a lungo termine, anche se l’intervento è stato un successo secondo criteri oggettivi.

Curare con integrità

Alla Pallaoro Medical Laser, l’integrità del paziente è al centro di ciò che facciamo. Riconosciamo che ogni individuo è unico e merita un approccio curato e personalizzato. Durante la consultazione iniziale, il nostro team valuterà non solo le condizioni fisiche ma anche la salute psicologica del paziente.

In caso di segnali o diagnosi di instabilità psicologica, il nostro primo obiettivo è il benessere del paziente. Possiamo lavorare in collaborazione con psicologi o psichiatri e, se necessario, rimandare la chirurgia finché il paziente non si trova in uno stato di salute mentale stabile.

L’onestà, la trasparenza e l’empatia guidano la nostra pratica, e ci impegniamo a garantire che ogni decisione riguardante la chirurgia estetica sia presa nel migliore interesse del paziente, sostenendo la loro salute e sicurezza a ogni passo del cammino.