Lifting viso: Chi può farlo?

I pazienti ideali per il lifting del viso

L’età provoca sulla pelle grinze e rughe dovute al cedimento dei tessuti, fatto che si evidenzia soprattutto nell’area tra il naso e la bocca. Oltre all’invecchiamento fisiologico dei tessuti, altre cause che ne peggiorano l’estetica sono la gravità, l’esposizione solare, lo stress e lo stile alimentare e di vita. La chirurgia estetica del viso, con il lifting, può ringiovanire l’aspetto riducendo la lassità, tonificando i tessuti e le fasce muscolari e riducendo gli eccessi di cute.

Questo intervento è molto richiesto e può essere indicato a molti pazienti ma in alcuni casi potrebbe non essere consigliabile. Vediamo le caratteristiche del paziente ottimale.

Il paziente ottimale del lifting viso

Il paziente candidato ottimale per questo intervento – dal punto di vista estetico – presenta una o più di queste caratteristiche:

  • eccesso cutaneo al viso
  • aspetto stanco del volto
  • profilo della mandibola poco disegnato
  • piega naso labiali molto marcata
  • guance cadenti
  • sopracciglia cadente
lifting viso fattori

I fattori anatomici che caratterizzano i pazienti di lifting al viso sono la presenza di pieghe cutanee profonde, profili del viso non definiti ed eccesso cutaneo / adiposo.

Per chi è adatto il lifting del viso

I migliori candidati alla chirurgia estetica per il ringiovanimento del viso sono pazienti che mostrano una pelle rilassata e le tipiche rughe dell’età. Persone con la mascella volitiva e la struttura ossea molto definita ottengono i risultati migliori dal lifting del viso.

La maggior parte dei pazienti di face lifting ha un’età variabile tra i 40 e i 50 anni, ma sono frequenti anche le persone dopo i 60 e aumentano le richieste da parte di uomini e donne anche oltre i 70 anni, che possono ottenere ugualmente ottimi risultati.

Pazienti più giovani in genere richiedono procedure mini invasive e limitate ad un unico distretto del viso, in genere per correggere piccoli difetti congeniti e trattare per tempo i danni dell’età.

Che cosa aspettarsi dal lifting del viso

Il lifting del viso può realmente ringiovanire e rinfrescare l’aspetto della pelle e dei contorni del volto, che appare più tonico, liscio e definito. Il lifting del viso, come gli altri interventi di chirurgia estetica può potenziare la propria autostima grazie alla migliorata percezione di sé, ma questa è solo una conseguenza, non certo lo scopo dell’intervento.

Il migliore piano di lifting è studiato per rendere ogni specifico viso “bello per la sua età”, cioè dona un aspetto sano e naturale, quindi più giovane.

Il lifting tuttavia non è in grado di affrontare tutti i problemi dell’estetica del viso, né può fermare il tempo! Perciò si può pensare di integrare la procedura con altre tecniche meno invasive, e a distanza di un certo tempo è possibile operare piccoli ritocchi o un secondo intervento per rinfrescare l’immagine.