Mastoplastica additiva BresciaL’ eccellente qualità degli interventi chirurgici della clinica è sempre controllata con lo scopo di ottimizzare costantemente la nostra chirurgia estetica plastica. Con tale motivo tutti i nostri pazienti sono invitati ad esprimerci la loro testimonianza – dopo il post operatorio – in relazione alla loro esperienza. È richiesta una valutazione del risultato ottenuto , dei costi dell’ intercento chirurgico, dell’assistenza medica e sanitaria in generale.

In calce è pubblicata l’ opinione di una paziente operata di plastica al seno proveniente da Brescia. Il contenuto è utile per la nostra autovalutazione della qualità può essere interessante per la paziente in fase decisionale .

La chirurgia estetica del seno è una operazione che necessita di molta conoscenza per ottimizzare una serie di fattori per il ottenimento dei propositi “estetici”. Nello specifico vanno prese in considerazione le attese della donna, le sue caratteristiche morfologiche, le caratteristiche dell’impianto mammario da impiantare e la specifica procedura chirurgica ( sede d’incisione, posizionamento della protesi in silicone, etc ) .

Nome e cognome: E. G.

Età: 45a

Intervento: Mastoplastica additiva

Città di provenienza: Brescia

1) Buon risultato chirurgico senza dolore
2) Struttura ottima
3) Personale gentile e preparato
4) idem
5) molto soddisfacente
6) adeguato

Osservando il risultato il prezzo è ottimo

Sono molto soddisfatta del risultato ottenuto... Osservando il risultato ottenuto, il prezzo è ottimo. Sono veramente contenta di aver fatto l’ intervento in questa clinica!

M.P. 20 anni - Bolzano | Testimonianze della mastoplastica additiva

Hai domande?
Dove possono essere posizionate le protesi?

L'attenzione nel posizionamento della protesi è rivolta a non interferire con la ghiandola mammaria. Il diverso inserimento viene scelto dal chirurgo valutando le caratteristiche fisiche e fisiologiche della paziente. Le protesi possono essere sistemate in posizione retroghiandolare, retromuscolare e parzialmente retromuscolare. La scelta sul loro posizionamento viene valutata dal medico che terrà conto del tipo di tessuto dalla paziente e della proporzione dell'ingrandimento da effettuare.
Hai domande?