La sede di impianto retromuscolare

La mastoplastica additiva con sede retromuscolare prevede che le protesi siano posizionate al di sotto dei maggiori gruppi muscolari del torace, i pettorali.

L’anatomia del seno e del torace in relazione con la sede di impianto retromuscolare

Impianto retromuscolare della protesi al senoLe mammelle femminili sono posizionate sopra i muscoli pettorali, sulla parete toracica alla quale sono ancorati con un rivestimento fibroso. Due sono i gruppi muscolari dietro alle mammelle: i pettorali maggiori e i pettorali minori. I pettorali maggiori sono ancorati alla zona ascellare e si allargano a ventaglio sul costato. I pettorali minori invece hanno inizio sulla scapola e si aprono seguendo il verso delle costole. Le fasce muscolari sono avvolte da un tessuto chiamato appunto fascia muscolare. Il posizionamento delle protesi in sede retromuscolare richiede una grande conoscenza anatomica da parte del chirurgo e la procedura è più lunga e deve essere eseguita con grande perizia. Questa sede è da preferire indicativamente quando i tessuti cutanei della paziente sono molto sottili o non c’è adeguata lassità cutanea, oppure la corporatura è molto esile e minuta, con torace stretto.

 

Consulenza online con supporto fotografico sulla chirurgia estetica del seno

 

Pagine collegate:

  1. Mastoplastica additiva
  2. Mastoplastica additiva foto
  3. Incisioni della mastoplastica additiva
  4. Sede della protesi al seno
  5. Mastoplastica additiva costo
  6. Mastoplastica additiva complicanze

 

Io mi sono operata di mastoplastica additiva

Grandissima soddisfazione, struttura eccellente, personale altamente qualificato, ottimi risultati, chirurgia di altissima qualità apprezzata da medici di altre strutture sanitarie di altre città.

P.B. 51 anni - Bari | Leggi tutte le testimonianze della mastoplastica additiva