Naso alla greca

La caratteristica del cosiddetto naso alla greca è quella di avere tendenzialmente una continuità di profilo tra fronte e naso. In pratica  l’angolo normalmente presente nella glabella nel caso del naso alla greca è ridotto o addirittura assente. Questa conformazione nasale non è necessariamente un difetto estetico. In alcuni casi può essere considerato un pregio. Ovviamente se al paziente tale profilo crea disagio potrà essere opportuna la rinoplastica.

Rinoplastica su naso alla greca

L’intervento di correzione del naso alla greca ha un grado d’invasività maggiore rispetto alla procedura di rinoplastica “normale”. Si tratta di un modellamento prevalentemente osseo che coinvolge il dorso superiore e la zona glabellare. La tecnica d’accesso per questa correzione di norma rimane quella “chiusa” anche se in alcuni casi potrebbe essere opportuna quella “aperta”. Il post operatorio è un po’ più impegnativo perché di solito si forma un edema maggiore.

Finalità: Formazione dell’ angolo glabellare e modellamento del dorso.

Anestesia: Anestesia generale

Ricovero: Non necessario

Ritorno al sociale: 10 gg

naso alla greca
Rinoplastica
Foto
Video
Costi
Consulenza
Prenota visita

Il naso bello nei secoli

Le sculture antiche greche mostrano quasi sempre il naso con il dorso dritto e “collegato” con la fronte. In quei tempi la forma del naso ritenuta desiderabile era quella! Il naso alla greca è esteticamente invasivo perché certamente è di maggiori dimensioni e la radice del naso presenta un angolo molto superiore a quello più comune che è 115° – 130°. La caratteristica del naso alla greca in sostanza è quella di presentare il dorso alto nella parte superiore in modo da aumentare l’angolo che si sviluppa tra il dorso e la glabella.