L’addominoplastica è una importante procedura di chirurgia estetica addominale che va scelta quando l’addome presenta un rilassamento cutaneo marcato con o senza accumulo adiposo con o senza diastasi dei muscoli retti addominali. La tecnica – quando è attuata una corretta scelta del candidato paziente – offre risultati straordinari che vanno spesso ben oltre l’aspetto estetico. L’addominoplastica rimuove l’addome pendulo che impiccia i movimenti del paziente, rende difficile indossare vestiti normali e limita la serena interazione sociale.

La paziente adatta per la procedura di addominoplastica deve avere uno stato di salute buono. A tale scopo il chirurgo estetico – oltre a raccogliere l’anamnesi specifica – prescriverà gli esami clinici finalizzati alla verifica dello stato di salute e quindi la fattibilità biologica all’atto chirurgico.

In sede di visita la paziente dovrà informare il chirurgo in merito a patologie passate ed eventualmente in corso, a interventi chirurgici subiti, farmaci assunti, uso di stupefacenti e ogni altra notizia utile alla formazione del quadro clinico completo.

La paziente interessata all’ addominoplastica dovrà presentare almeno una delle caratteristiche indicate di seguito:

  • ptosi addominale
  • eccesso cutaneo con diastasi dei muscoli retti addominali
  • addome adiposo con tessuto cutaneo poco tonico
  • smagliature addominali diffuse
  • addome a grembiule
  • rilassamento post gravidanza
  • correzione post obesità

La paziente deve essere maggiorenne con un grado di maturità adatto all’espressione del consenso all’intervento. Deve essere consapevole delle caratteristiche del risultato ottenuto e ritenerlo adeguato alle aspettative persoonali.

Paziente adatta all'addominoplastica

Addominoplastica
Foto
Costi
Consulenza
Prenota visita

E’ importante chiarire che la escissione della pelle in eccesso comporta necessariamente la formazione di una cicatrice lineare, orizzontale e lunga. Questa è posizionata sotto la biancheria intima e quindi invisibile quando la paziente la indossa. La cicatrice però sarà visibile senza le mutande anche se con il passare del tempo sbiadirà progressivamente.

Chi sceglie l’addominoplastica deve ritenere che sia meglio l’addome piatto e modellato con cicatrice nascosta nelle mutande che addome rilassato e adiposo senza cicatrice. Per rafforzare questa convenienza è opportuno che il rilassamento sia da marcato a severo.

addominoplastica cosa fa 01