Il lifting del viso è l’intervento scelto per ringiovanire il viso a seguito del normale processo d’invecchiamento Le caratteristiche degli inestetismi dell’invecchiamento sono il rilassamento cutaneo, la comparsa di rughe superficiali, la formazione di pieghe cutanee, il rilassamento della struttura muscolare, la riduzione di spessore della cute e la diminuzione del volume generale. Ciascun paziente sviluppa queste caratteristiche in maniera diversa e non necessariamente su tutto il viso. Ciò comporta che il lifting che il chirurgo dovrà eseguire dovrà focalizzarsi sulle zone interessate. Le conseguenti incisioni e relative cicatrici dipendono dal tipo di lifting eseguito.

Le cicatrici del lifting del viso sono un argomento importante di approfondimento durante la visita medica con il chirurgo estetico.

lifting viso intervento

Foto
Video
Costi
Consulenza
Prenota visita

Cicatrici del lifting delle tempie?

Il lifting temporale o lifting delle tempie è eseguito quando il paziente presenta un cedimento di questa zona che di solito si evidenzia con la caduta della arcata sopraccigliare. Per sollevare la zona interessata si esegue una incisione di 3-5 centimetri in mezzo ai capelli. La cicatrice che si viene a formare non è visibile perché nascosta dai capelli. di solito l’esito cicatriziale è lineare e sottile.

Cicatrici del lifting del collo?

Il lifting del collo si esegue per correggere il rilassamento cutaneo che interessa questa area che di solito comporta la perdita del profilo della mandibola e la formazione di pelle in eccesso sotto il mento. Il lifting del collo prevede di solito una incisione che parte dalla zona inferiore posteriore del lobo, segue posteriormente lungo l’orecchio per 3 – 5 centimetri per poi seguire verso il basso lungo l’attaccatura dei capelli per circa 8 centimetri. Le relative cicatrici sono  nascoste perché si formano nella piega posteriore dell’orecchio è immediatamente lungo l’attaccatura posteriore dei capelli. Di norma l’esito cicatriziale è sottile e lineare. Esiste un certo rischio che la cicatrice lungo l’attaccatura dei capelli possa allargarsi in seguito alla trazione dovuta al sollevamento della pelle in eccesso. Per ridurre questo rischio si eseguono punti di sutura profondi che devono annullare la tensione superficiale.

Esiti cicatriziali del lifting delle guance?

Si esegue questo lifting quando si verifica un rilassamento delle guance con conseguente formazione della piega naso labiale. La incisione per correggere tale inestetismo è lungo la piega naturale davanti all’orecchio. La cicatrice in questo caso è eseguita e nascosta proprio all’interno della piega naturale che corre davanti l’orecchio. L’esito cicatriziale è poco rilevante esteticamente se la cicatrice è sottile e lineare. La qualità delle cicatrici del lifting del viso quando si vuole ringiovanire le guance è cruciale.

Cicatrici del lifting del viso?

Il lifting del viso o lifting totale è l’intervento di ringiovanimento che comprende l’intervento a tempie, guance e collo. Le incisioni eseguite e le conseguenti cicatrici sono l’insieme delle quelle precedentemente descritte.

Il lifting del viso è l’intervento di ringiovanimento del viso più importante ed apprezzato dai pazienti che presentano inestetismi dell’invecchiamento al volto. La procedura comporta quasi sempre cicatrici esteticamente irrilevanti e quindi non visibili con uno sguardo “normale”. Evidentemente le cicatrici saranno “scoperte” dall’attenta osservazione della zona interessata da parte del chirurgo estetico.

E’ importante che il paziente prenda atto della possibilità che si verifiche una sfavorevole formazione di cicatrici e che quindi sia necessario procedere con trattamenti atti a ridurre la loro entità ed in alcuni casi si renda necessario un intervento di revisione dell’esito cicatriziale.