Wet Needling – Cicatrici da acne

Il trattamento è indicato per il riempimento delle cicatrici atrofiche tipo acne. Il tessuto cicatriziale viene micro perforato ad una elevatissima densità. Durante la seduta vengono veicolate sostanze mirate alla ristrutturazione dermica. Queste, grazie alle migliaia di micro perforazioni aperte, penetrano nel derma in maniera omogenea e consistente.

Dopo qualche  giorno il tessuto trattato svilupperà fibroblasti e nuovi capillari. Si verificherà un riempimento delle cicatrice atrofica e migliorando anche la colorazione del tessuto.

Le cicatrici richiedono normalmente 2 o 3 sedute a distanziate di 60 gg.

Wet Needling – Cicatrici da acne: Il trattamento

Il trattamento di induzione dermica potenziata per le cicatrici d’acne è poco invasivo ma richiede comunque anestesia locale ed in alcuni casi una leggera sedazione. Va eseguita in una sala chirurgica con le necessarie garanzie di sicurezza per il paziente.

Dopo aver eseguito l’ anestesia ed aver lavato e disinfettato la zona da trattare si esegue un primo passaggio di needling. Poi viene instillato localmente il fluido preparato per il potenziamento del trattamento. Seguono successivi passaggi di needling e instillazione. Alla fine della seduta la zona interessata verrà coperta con crema a base di gentamicina solfato.

Dopo qualche giorno il rossore e gonfiore dovuto al trattamento scompaiono. La formazione del nuovo strato di collagene arricchito renderà la pelle più omogenea e spessa.